Fondi strutturali europei: quali opportunità di finanziamento?

I fondi strutturali dell’UE, o fondi indiretti, sono i fondi UE che vengono gestiti a livello nazionale o regionale dalle rispettive autorità competenti in ciascun Stato Membro. Costituiscono gli strumenti che permettono di attuare la politica di coesione dell’Unione Europea e supportare lo sviluppo economico e strutturale delle regioni europee attraverso il perseguimento di due obiettivi generali: il rafforzamento degli “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” e lo sviluppo della “Cooperazione territoriale europea”. I fondi strutturali sono 5: 

Fondo Sociale Europeo (FSE): mira a sostenere l’occupazione dei cittadini europei, promuovere l’istruzione e la formazione continua e a sostenere i cittadini più vulnerabili per offrire opportunità lavorative più eque per tutti;

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR): è lo strumento attraverso cui l’UE mira a ridurre le disparità esistenti tra i vari livelli di sviluppo delle regioni europee, tenendo conto delle specificità territoriali in ambito economico, ambientale e sociale. 

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR): supporta la Politica Agricola Comune europea (PAC), incentivando l’agricoltura, il settore forestale e le aree rurali in generale con l’obiettivo di migliorare la competitività, garantire una gestione sostenibile delle risorse e promuovere uno sviluppo territoriale equilibrato.

Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP): è lo strumento di finanziamento per i settori della pesca e dell’acquacoltura dell’Unione Europea e sostiene la Politica Comune della Pesca (PCP). 

Fondo di Coesione: è destinato agli Stati Membri con un reddito nazionale lordo pro capite inferiore al 90% della media dell’Unione Europea e mira a ridurre le disparità socio-economiche per uno sviluppo sostenibile. 

I fondi indiretti europei: come vengono attuati a livello nazionale e regionale

I finanziamenti regionali e nazionali dei fondi indiretti vengono gestiti attraverso i Programmi Operativi Regionali (POR) e i Programmi Operativi Nazionali (PON), rispettivamente. I PON e i POR stabiliscono le priorità strategiche di ciascun Stato Membro, in linea con le priorità politiche europee del periodo di programmazione in corso. Gli Stati Membri definiscono i propri Programmi Operativi in base agli Accordi di Partenariato sottoscritti con l’Unione Europea.

I PO delineano gli obiettivi tematici che guideranno la politica di coesione e la distribuzione delle risorse dei fondi strutturali che supporteranno interventi e iniziative da implementare sul territorio. In Italia, la programmazione 2014-2020 ha realizzato 75 PO cofinanziati tramite i fondi strutturali europei: il FESR e il FSE hanno co-finanziato 39 POR e 12 PON; il FEASR ha cofinanziato 21 Piani di Sviluppo Rurale (PSR) e 2 PON; il FEAMP ha cofinanziato i PON. 

La politica di coesione: gli obiettivi della nuova programmazione

La programmazione 2021-2027 appena avviata definisce le nuove priorità di investimento della politica di coesione attraverso i fondi indiretti europei. Il metodo di assegnazione dei fondi è basato in gran parte sul PIL pro capite, ma anche su ulteriori criteri, quali la disoccupazione giovanile, il livello di istruzione, la lotta ai cambiamenti climatici e lo sviluppo di società sostenibili e l’accoglienza e l’integrazione di migranti. Gli strumenti relativi alla politica di coesione, che sono già stati concordati e sono in fase di approvazione, sono orientati attorno a 5 obiettivi principali:

Un’Europa più smart attraverso la transizione digitale e la trasformazione economica;

Un’Europa più verde e ad emissioni zero, attraverso investimenti nella transizione verde in tutti i settori e nella lotta al cambiamento climatico;

Un’Europa più connessa grazie ad investimenti in reti di trasporto innovative; 

Un’Europa più sociale attraverso il sostegno all’occupazione di qualità, all’istruzione e formazione, all’inclusione sociale e all’accesso alla sanità per tutti;

Un’Europa più vicina ai cittadini grazie alle strategie di sviluppo locale ed urbano più sostenibile. 

Cerchi un finanziamento per il tuo progetto?

Noi possiamo aiutarti ad orientarti tra le molteplici opportunità di finanziamento a livello europeo e nazionale e a trovare quella che fa per te in base alle tue esigenze e alla tua idea progettuale.

CONTATTACI