Il 23 e 24 giugno si sono svolti gli Info Days italiani dedicati alle missions del programma Horizon Europe. Il tema al centro delle due giornate di conferenze è #MissionItalia: tutte le opportunità di accesso per l’Italia alle nuove call annunciate a maggio 2022. Durante l’apertura della conferenza è stata sottolineata l’importanza di non perdere queste opportunità di respiro internazionale, specialmente ora che il focus è concentrato sul lancio delle prime iniziative del PNRR,  iniziativa di fondamentale importanza per l’Italia, ma che non permette di entrare appieno nel clima di collaborazione europea che solo i programmi della portata di Horizon Europe possono dare.

L’interesse e gli spunti di intervento non sono mancati e si prospetta un altro anno ricco di opportunità a livello europeo per il nostro paese.

Horizon Europe 2021-27: cos’è

Horizon Europe è il programma di finanziamento europeo di ricerca e innovazione più vasto di sempre. Il totale stanziato è pari a 95,5 miliardi di euro e ogni anno sono numerosissimi i bandi e le opportunità di finanziamento a cui è possibile partecipare. attraverso call for proposals aperte e competitive. L’obiettivo è quello di creare un impatto tecnologico e scientifico che permetta all’unione europea di rimanere competitiva a livello mondiale. Questo avviene attuando diverse strategie:

  • Rafforzando le basi scientifiche europee e la competitività degli stati membri;
  • Attuando politiche in linea con l’agenda 2030 e gli accordi di Parigi;
  • Rafforzando lo spazio europeo per la ricerca.

Per maggiori informazioni sul programma Horizon Europe visita la nostra pagina dedicata.

Le missions Horizon Europe: cosa sono

Le missions sono una delle più importanti novità introdotte con l’adozione del programma Horizon Europe per rafforzare ulteriormente la competitività del settore di ricerca ed innovazione europeo sui temi e le sfide ritenuti di fondamentale importanza per la Commissione. Per questo decennio sono state scelte 5 ambiziose sfide che saranno fronteggiate attraverso l’implementazione di progetti e lo sviluppo di nuove politiche e legislazioni. Ogni anno per ciascuna mission sono pubblicate diverse call, descritte nel dettaglio nei Work Programme di Horizon Europe, per stimolare proposte e nuove soluzioni su problematiche ritenute strategiche.

Le 5 missions individuate per il periodo 2021-2027 sono le seguenti:

  1. Cancer: collaborare con il piano europeo di lotta contro il cancro per migliorare la vita di oltre 3 milioni di persone attraverso la prevenzione, la cura e le soluzioni per vivere più a lungo e meglio entro il 2030;
  2. Adaptation to Climate Change: dare supporto ad almeno 150 regioni e comunità europee verso la resilienza ai cambiamenti climatici entro il 2030;
  3. Restore our Ocean and Waters: contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo relativi a mare e acque dolci entro il 2030;
  4. 100 Climate-Neutral and Smart Cities: sostenere, promuovere e condurre 100 città europee in una trasformazione radicale verso la neutralità climatica entro il 2030;
  5. A Soil Deal for Europe: istituire 100 “Living labs” (esperimenti e innovazione in un laboratorio a terra) o “Lighthouse” (luoghi per mostrare buone pratiche) per guidare la transizione verso terreni sani entro il 2030.

Se vuoi maggiori dettagli o sei interessato a partecipare alle iniziative e opportunità di Horizon Europe, compila il form o contattaci a info@consulenzafondieuropei.it.

Horizon Europe #MissionItalia 2022: L’agenda dell’evento

Le due giornate informative sono state organizzate da APRE, l’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, e sono state suddivise in diverse sessioni, ciascuna delle quali è stata dedicata a una mission diversa, più una sessione trasversale introduttiva. 

Il programma delle due giornate è stato il seguente:

  • Prima giornata: introduzione alle missions di Horizon Europe, seguita dalla presentazione delle missions “Cancer” e “Restore our Ocean and Waters” e delle iniziative di ricerca già avviate nell’ultimo anno per ciascuna di esse;
  • Seconda giornata: presentazione delle missions “Adaptation to Climate Change”, “100 Climate-Neutral and Smart Cities”, “A Soil Deal for Europe” e delle relative iniziative già avviate nell’ultimo anno.

Per maggiori dettagli, a questo link è disponibile l’agenda completa.

Questi Info days sono stati molto importanti da diversi punti di vista: per prima cosa hanno riportato l’attenzione e il focus sul programma Horizon Europe dopo un lungo periodo di interesse per il lancio del PNRR, in secondo luogo è stata l’occasione per presentare le iniziative di ricerca già attuate e pubblicate sul Work Programme Horizon Europe 2021-2022. Ad esempio, è stata presentata la Mission Starfish, iniziativa dedicata alla sensibilizzazione dei cittadini sull’inquinamento marino, ideata da un team di esperti europei tra cui è rappresentata anche l’Italia nella persona della professoressa Maria Cristina Pedicchio. Un altro esempio è la presentazione dei piani urbanistici da parte delle 9 città italiane scelte per la mission “100 Climate-Neutral and Smart Cities”: saranno le prime, insieme alle altre 91 scelte nel resto di europa, a diventare “climate neutral” entro la fine del decennio.

In questa occasione sono anche stati presentati anche i 20 nuovi Horizon Europe young ambassador: si tratta di innovatori e innovatrici provenienti da tutta Italia, di età compresa tra i 16 e i 35 anni, impegnati in diversi settori dalla ricerca al volontariato, che contribuiscono in maniera sostanziale agli obiettivi delle 5 missions.

Durante gli incontri sono state presentate tutte le 5 missions nel dettaglio, incluse le modalità di partecipazione alle call del 2022, che hanno scadenza nel mese di settembre.

Per tutti coloro che fossero interessati, sul sito di APRE sono disponibili tutte le registrazioni dell’evento.

Pubblicato il: 28 Giugno 2022 / Categorie: News /

CATEGORIE

Articoli recenti