Sono state da poco annunciate le deadline entro cui sottomettere le proposte per l’Innovative Health Initiative (IHI), il più grande programma di ricerca pubblico-privato cofinanziato dall’Unione Europea e da grandi aziende private operanti nel campo della salute. L’IHI è il risultato dell’evoluzione del programma di finanziamento Innovative Medicine Initiative (IMI) conclusosi nel 2020. Dopo il grande successo dell’IMI, che ha portato al finanziamento di più di 200 progetti diversi nel campo della ricerca sulla salute, il programma è stato finanziato nuovamente anche per il periodo 2021-2027 con alcuni miglioramenti sostanziali. Per rendere più evidente la presenza di questi cambiamenti, il programma ha anche assunto il nuovo nome di Innovative Health Initiative

Le prime due call lanciate a fine giugno hanno scadenza a settembre 2022. Inoltre, giovedì 21 luglio 2022 APRE ha organizzato una giornata informativa dove sono state presentate nel dettaglio le call, il programma e le modalità con cui partecipare.

Innovative Health Initiative: cos’è

L’Innovative Health Initiative (IHI) integra interventi in ambito biomedico, biotecnologico e biofarmaceutico con l’intento di avere un impatto sulla ricerca e sull’assistenza medica.   Si tratta di una partnership pubblico privata che vede protagoniste la Commissione Europea e alcune grandi aziende del campo delle scienze della vita. In particolare, il programma coinvolge:

  • COCIR-Comitato di coordinamento europeo dell’industria informatica radiologica, elettromedicale e sanitaria, azienda che si occupa di imaging medico, radioterapia, industrie sanitarie ICT ed elettromedicali;
  • EuropaBio, azienda che si occupa dell’industria delle biotecnologie;
  • VaccinesEurope, industria farmaceutica e che sviluppa vaccini;
  • EFPIA-Federazione Europea delle Industrie e Associazioni Farmaceutiche
  • MedTech Europe, che si occupa di tecnologia medica.

Il programma è classificato come precompetitivo, ossia la sua attività non ha come scopo principale il rilascio di un prodotto o servizio direttamente negli ospedali o sul mercato, bensì comprende attività di ricerca propedeutiche al futuro sviluppo di prodotti tecnologici e trattamenti clinici all’avanguardia.

IHI: le call 2022

Il 28 giugno sono state aperte le prime due call del programma: ognuna di esse si suddivide in diversi macroargomenti, o topics, che sono descritti nel dettaglio nell’IHI JU Work Programme (AWP).

Call 1 – single stage: la sottomissione ha una deadline unica, che per il 2022 è fissata al 20 settembre. Le proposals possono riguardare uno dei seguenti quattro macro-argomenti:

  • Topic 1: An innovative decision-support system for improved care pathways for patients with neurodegenerative diseases and comorbidities;
  • Topic 2: Next generation imaging and image-guided diagnosis and therapy for cancer
  • Topic 3: Personalised oncology: innovative people centred, multi-modal therapies against cancer
  • Topic 4: Access and integration of heterogeneous health data for improved healthcare in disease areas of high unmet public health need.

Call 2 – two stages: la sottomissione avviene in due step distinti: entro il 20 settembre 2022 dovrà essere sottomessa la versione breve, o short proposal, che, se valutata positivamente, andrà sottomessa nella versione completa o full proposal entro il 28 febbraio 2023. Le proposte progettuali possono riguardare uno dei seguenti macroargomenti:

  • Topic 1: Cardiovascular diseases – improved prediction, prevention, diagnosis, and monitoring;
  • Topic 2: Setting up a harmonised methodology to promote uptake of early feasibility studies for clinical and innovation excellence in the European Union.

Innovative Health Initiative: come partecipare

Per partecipare a una call dell’IHI uno degli aspetti fondamentali è la costruzione del partenariato: gli ambiti tematici entro cui si sviluppano i progetti sono complessi, quindi serve il contributo e l’expertise specifico di diverse tipologie di enti, sia pubblici che privati. Una volta costituito il partenariato si può procedere con la redazione e sottomissione della proposal: l’IHI JU Work Programme (AWP) contiene le direttive inerenti a obiettivi e contenuti richiesti in ciascun topic di ciascuna delle due call for proposals. L’IHI prevede la possibilità di sottomettere progetti esclusivamente per via telematica, tramite il portale della Commissione Europea Funding & Tenders. La prima scadenza per le call 2022 è prevista al 20 settembre alle ore 17.

Per maggiori dettagli sul programma o se hai già intenzione di sottomettere una proposta per l’IHI e desideri supporto nel processo di redazione e preparazione della proposta progettuale contattaci o visita la pagina dedicata al nostro servizio di redazione delle proposte progettuali per saperne di più sul nostro metodo di lavoro.

IHI: programma Info Day HORIZON EUROPE – European Partnerships

Per essere informati al meglio sul funzionamento di questa iniziativa e di conseguenza sottomettere una buona proposta, lo scorso 21 luglio APRE ha organizzato un webinar informativo, dove  sono state presentate le  call per incoraggiare la partecipazione al programma da parte di enti pubblici e privati italiani. L’evento è stato organizzato in due mattinate distinte, il 20 e 21 luglio, durante il quale è stato presentato non solo il programma IHI, ma anche il Circular Bio-Based Europe (CBE), la partnership tra l’Unione Europea e il “Bio-based Industries Consortium (BIC)” facente parte di Horizon Europe.

L’agenda delle due giornate è disponibile a questo link, mentre è possibile rivedere le registrazioni del webinar tramite il canale youtube di APRE.

Pubblicato il: 31 Agosto 2022 / Categorie: News /

CATEGORIE

Articoli recenti